All Posts
Guides

Form 3B o Form 2: le stampanti 3D desktop di Formlabs a confronto

Forse ti starai chiedendo in che cosa la Form 3B sia diversa dalla Form 2, ad oggi uno strumento irrinunciabile per i laboratori odontotecnici di tutto il mondo.

In questo articolo illustreremo le migliorie che ti offrirà la Form 3B, spiegheremo perché abbiamo riprogettato il processo di stampa stereolitografica e il motore della parte ottica e qual è il cambiamento che ha reso le nuove stampanti gli apparecchi più intuitivi e affidabili di Formlabs mai esistiti.

Stephan Kreimer utilizza una Form 3B nel suo laboratorio odontotecnico.

Stephan Kreimer utilizza una Form 3B nel suo laboratorio odontotecnico.

Introduzione alla Low Force Stereolithography

Nel 2013 Formlabs è stata la prima azienda a portare la stampa 3D stereolitografica ad alta risoluzione in formato desktop, con un setup molto più piccolo e conveniente rispetto agli apparecchi SLA industriali. Da quando è entrata in commercio, nel 2015, la Form 2 è diventata la stampante 3D desktop numero uno del settore, e ha permesso la stampa di milioni di modelli dentali e apparecchi in tutto il mondo.

La Form 3B e la Form 3BL si basano sulla nuova tecnologia di stampa 3D Low Force Stereolithography (LFS), una forma avanzata di stereolitografia che si serve di un serbatoio flessibile e d'illuminazione lineare e offre un progresso notevole in materia di qualità di stampa e affidabilità della stampante. 

Stampa Low Force per una migliore qualità

Durante la stampa, le stampanti a resina separano più volte la stampa in corso dal fondo del serbatoio. Questa fase è nota come processo di distacco. La Form 2 è fortemente calibrata per tenere conto delle forze durante il processo di distacco e produrre parti di alta qualità, rendendo così la qualità di produzione industriale accessibile a un numero maggiore di attività a una fascia di prezzo contenuta. 

La tecnologia Low Force Stereolithography (LFS) della Form 3B è stata sviluppata in modo specifico per ridurre drasticamente le forze di distacco e aumentare quindi in maniera decisiva la qualità di stampa e l'affidabilità della stampante. Un miglioramento fondamentale è il film flessibile alla base del serbatoio, che consente un distacco più delicato fra uno strato e l'altro durante la stampa.

"[Con la Form 3B] la consistenza superficiale è migliorata notevolmente. Grazie alla tecnologia LFS, le strutture di supporto sono più semplici da rimuovere e ne servono meno di prima. I bite e le dime chirurgiche sono caratterizzati da massima traslucenza e finitura superficiale di qualità superiore."

Stephan Kreimer, MDT Kreimer Dentallabor

Questo diminuisce le forze di distacco e comporta numerosi vantaggi chiave:

  • Migliore finitura superficiale, soprattutto per quanto riguarda la levigatezza e la nitidezza
  • Supporti leggerissimi che si staccano facilmente dalla parte, per pulizia e finitura più rapide
  • Maggiore successo di stampa con tutti i materiali

Forze di distacco minori portano a un'incredibile finitura superficiale, consentono una più facile rimozione dei supporti e aprono possibilità del tutto nuove per quanto riguarda i materiali.

Componenti ottici di precisione per dettagli riproducibili

Il motore di precisione della parte ottica all'interno della Form 2 ha dimostrato di soddisfare i requisiti di accuratezza delle applicazioni più esigenti. La Form 2 usa due galvanometri per gli assi X e Y, dirigendo la luce laser dal retro della stampante verso un grande specchio fisso, che riflette il fascio laser al piano di stampa.

Per la Form 3B ci siamo concentrati su un ulteriore perfezionamento della precisione e dell'uniformità e sulla scalabilità del sistema. La tecnologia di stampa 3D LFS alloggia la parte ottica all'interno di una Light Processing Unit (LPU) che si muove sull'asse X. Un galvanometro posiziona il fascio laser sull'asse Y e successivamente lo dirige contro uno specchio pieghevole e uno specchio parabolico per fornire un fascio costantemente perpendicolare al piano di stampa. 

La Light Processing Unit (LPU) all'interno della Form 3B contiene un sistema di lenti e specchi che assicurano un punto laser preciso e uniforme.

La Light Processing Unit (LPU) all'interno della Form 3B contiene un sistema di lenti e specchi che assicurano un punto laser preciso e uniforme.

L'LPU fornisce componenti ottici più precisi e uniformi per la Form 3B rispetto alla Form 2, ed è più facile da sostituire nel raro caso in cui dovessero insorgere problemi relativi agli elementi ottici.

Nuove funzionalità per facilitarti il lavoro

Stampe veramente non-stop

Con la Form 2 ha avuto inizio la creazione della stampante 3D più affidabile sul mercato. La Form 3B ha introdotto ancora più funzionalità per raggiungere la massima operatività:

  • sensori integrati all'interno della stampante ti avvertono se la stampante richiede la tua attenzione
  • Il rilevamento degli errori e la maneggevolezza ti forniscono sicurezza quando esplori le possibilità della tua stampante
  • Componenti facilmente sostituibili come la Light Processing Unit, il serbatoio resina, i rulli e la finestra ottica fanno sì che tu non debba aspettare l'intervento di un tecnico nel caso in cui qualcosa vada storto

La Form 3 porta l'affidabilità della stampante al livello successivo, con più funzionalità che ti consentono di perdere meno tempo in operazioni di controllo della stampante, in modo tale che tu possa concentrarti sul design e gli aspetti creativi.

Stampa ovunque tu sia grazie alla stampa in remoto

Per chi riceve richieste di stampa urgenti o all'ultimo minuto, la Form 3B introduce la possibilità di avviare stampe ovunque ci si trovi. Prepara la stampante prima di uscire e avvia il prossimo lavoro di stampa da qualsiasi angolo del mondo (non solo dalla tua rete locale).

"Dato che lavoro spesso da casa, [la stampa in remoto] è molto utile, perché mi dà la possibilità di avviare una stampa e sapere che sarà pronta la mattina dopo, quando arriverò in ufficio."

Rick Ferguson, DMD, DABOI/ID, DICOI Implant Educators

Workflow familiari, più semplici che mai

Se hai già usato la Form 2 in passato, il flusso di lavoro della Form 3 dovrebbe esserti abbastanza familiare. Anche se non hai mai usato una stampante Formlabs, è facile iniziare con uno dei nostri apparecchi. Per aiutare i principianti e accelerare i flussi di lavoro degli utenti avanzati, Formlabs offre opzioni di assistenza e formazione simili per ciascuna macchina.

La Form 3 ha introdotto alcune nuove caratteristiche per facilitare ancora di più l'interazione con la stampante:

  • Touchscreen più grande e maggiore risoluzione, con una nuova interfaccia utente che mette gli strumenti più potenti alla portata dei tuoi polpastrelli
  • Indicatori di stato e un altoparlante per messaggi visivi e avvisi audio
  • Hardware elegante e riprogettato, con un coperchio protettivo della stampante che si apre completamente contro la parete e componenti ottici schermati dall'esposizione alla resina

Con materiali e accessori intercompatibili e lo stesso software intuitivo, gestire numerose stampanti Form 2 e Form 3 contemporaneamente è facile come gestire una flotta composta da un solo tipo di stampante.

Porta la stampa 3D di nuova generazione nella tua attività in campo odontoiatrico o ortodontico

Oggi gli utenti Formlabs Dental guidano la rivoluzione dell'odontoiatria digitale. La Form 2, la stampante 3D che ha cambiato lo standard, è ora disponibile a un prezzo ancora più conveniente, per portare in-house la stampa 3D di qualità industriale.

Con il processo di stampa Low Force Stereolithography (LFS) alla base della Form 3B (e la sua controparte di grande formato, la Form 3BL), Formlabs ha riprogettato il processo di stampa per creare una piattaforma di fabbricazione in-house più affidabile e versatile che mai.