All Posts
Approfondimenti sul settore

Odontoiatria digitale: 5 modi in cui la stampa 3D ha cambiato il settore odontoiatrico

La produzione additiva ha coinvolto molti settori, ma pochi ne traggono vantaggio come quelli medici, tra cui l'odontoiatria.

Le tecnologie di stampa 3D si inseriscono in un ambiente in cui le caratteristiche fisiche uniche di ogni individuo richiedono soluzioni personalizzate. Di conseguenza il settore odontoiatrico sta subendo una rapida trasformazione da quando i workflow digitali migliorano l'efficienza, incrementano la qualità e riducono i costi per i laboratori odontotecnici e gli studi dentistici.

Scopri cinque modi in cui i workflow digitali stanno rivoluzionando il settore odontoiatrico.

Personalizzazione di massa a basso costo

Se da un lato l'odontoiatria ha sempre richiesto alti livelli di personalizzazione, dall'altro il settore si è tradizionalmente basato soprattutto su metodi manuali per creare dispositivi su misura. Oggi i workflow digitali consentono una personalizzazione di massa in maniera uniforme e automatica, con una minore necessità di manodopera e costi ridotti.

La dentatura di ognuno, con il suo modello di sviluppo e la disposizione dei denti, è unica. Perciò le applicazioni devono adeguarsi all'anatomia di ciascun paziente. Con i tradizionali flussi di lavoro manuali la qualità dei prodotti finiti dipendente molto dalle abilità di ogni singolo tecnico. Esistono così tanti possibili fattori di errore che è davvero difficile e costoso ottenere prodotti dentali uniformi e di alta qualità.

Gli scanner intraorali possono acquisire le scansioni direttamente dal paziente, sostituendo quindi le impronte manuali con impronte digitali rapide e precise.

Gli scanner intraorali possono acquisire le scansioni direttamente dal paziente, sostituendo quindi le impronte manuali con impronte digitali rapide e precise. In alternativa, gli scanner desktop dei laboratori odontotecnici possono essere utilizzati per la scansione delle tradizionali impronte in alginato e PVS.

Con i workflow digitali, ogni prodotto digitale è dotato di dettagli precisi corrispondenti alle specifiche relative all'anatomia del paziente. La stampanti 3D sono come coltellini svizzeri: nessun altro strumento è in grado di produrre una varietà così ampia di prodotti odontoiatrici con un'alta qualità così uniforme. Usando appositi materiali, i laboratori e gli studi possono produrre modelli ortodontici, corone e ponti ad alta precisione, dime chirurgiche, restauri colabili e pressabili, allineatori, retainer e prodotti dentali biocompatibili a lungo termine come bite o protesi dentali e molto altro.

Le tecnologie digitali semplificano i flussi di lavoro, riducono il margine di errore e la quantità di manodopera richiesta, facendo guadagnare tempo e denaro sia ai laboratori che agli studi.

Gli allineatori trasparenti: una svolta per l'ortodonzia

L'ortodonzia ha fatto passi da gigante dai tempi degli apparecchi tradizionali con fili metallici. Sebbene gli apparecchi classici siano ancora necessari in alcuni casi, gli allineatori trasparenti rimovibili forniscono oggi una valida alternativa adottata da milioni di pazienti.

Gli allineatori trasparenti, oggi tra i trattamenti ortodontici più comuni, non potrebbero esistere senza tecnologie digitali come la stampa 3D.

Gli allineatori trasparenti, oggi tra i trattamenti ortodontici più comuni, non potrebbero esistere senza tecnologie digitali come la stampa 3D.

Gli allineatori trasparenti non potrebbero esistere senza le tecnologie digitali: il loro processo di fabbricazione è una studiata combinazione di più workflow digitali. L'ortodontista o il dentista acquisiscono innanzitutto un'impronta della dentatura del paziente con uno scanner intraorale 3D o prendono un'impronta tradizionale, che verrà mandata in laboratorio per la scansione. Il modello digitale fornisce una base per programmare le fasi tra l'attuale posizione dei denti e quella desiderata. Ogni fase viene poi stampata in 3D e gli allineatori sono termoformati in base agli stampi realizzati in 3D.

Tradizionalmente le stampanti 3D usate in questo procedimento erano ingombranti, difficili da usare e avevano costi proibitivi. Ora le stampanti 3D desktop di formato più piccolo possono creare stampi per dispositivi termoformati, offrendo quindi a ogni laboratorio o studio la possibilità di produrre allineatori e retainer in-house e ampliare la produzione senza aggiungere spese sostanziali.

Ashford Orthodontics, il più grande laboratorio odontotecnico del Regno Unito, produce migliaia di retainer trasparenti tramite modelli stampati in 3D.

Implantologia digitale

Le tecnologie digitali sono in grado di potenziare procedure chirurgiche complesse.La tomografia computerizzata a fascio conico, la pianificazione virtuale del posizionamento degli impianti e le dime chirurgiche stanno diventando i nuovi standard nell'implantologia. Grazie a queste tecnologie, la precisione nel posizionamento dell'impianto è garantita, il rischio di complicazioni chirurgico è drasticamente ridotto e i risultati clinici sono complessivamente migliori. Vediamo l'esempio della produzione con workflow di una dima chirurgica.

Per creare una dima, gli implantologi tengono conto dei dati di uno scan intraorale della dentatura del paziente e dell'anatomia dell'osteotomia del paziente, basandosi su una tomografia computerizzata a fascio conico o su uno scanner cone beam. In base ai dati anatomici, i dentisti usano un software CAD per pianificare il trattamento ad alta precisione e poi usano una stampante 3D per produrre una dima che sia pronta a essere usata a scopi chirurgici.

Una dima chirurgica stampata in 3D usata a scopi chirurgici.

Una dima chirurgica stampata in 3D usata a scopi chirurgici.

Prima le dime chirurgiche potevano essere prodotte soltanto tramite fresatura o stampa 3D con stampanti industriali. I macchinari complessi e costosi richiesti, però, facevano sì che le dime costassero centinaia di dollari, rendendo il prezzo proibitivo nella maggior parte dei casi. Ora, con la stampa 3D desktop, i costi sono 10-100 volte inferiori, perciò gli interventi chirurgici guidati potranno presto diventare una pratica standard.

Protesi dentali digitali

La produzione di protesi dentali tradizionale è un workflow analogico che richiede molto tempo e manodopera, rendendo necessarie diverse visite al paziente e una produzione scandita in vari passaggi. Si tratta di un processo complesso con una brusca curva di apprendimento, e per i laboratori odontotecnici è sempre più difficile trovare personale con le competenze e l'esperienza necessarie.

Le protesi dentali sono tra le innovazioni digitali più recenti nell'odontoiatria digitale. Offrono una soluzione di produzione economica e sono un passo cruciale verso la semplificazione generale del processo di fabbricazione nei laboratori odontotecnici.

Le protesi dentali digitali sono economiche e offrono un workflow uniforme, per un prodotto finale di alta qualità.

Le protesi dentali digitali sono economiche e offrono un workflow uniforme, per un prodotto finale di alta qualità.

Produrre protesi con il workflow digitale comporta meno passaggi e minori variazioni, offrendo ogni volta un flusso di lavoro e una qualità dei prodotti finali omogenei. I design digitali delle protesi possono inoltre essere riutilizzati, condivisi e modificati, e sono facili da riprodurre con la stampa 3D. L'hardware accessibile, i costi più ridotti dei materiali e il risparmio di tempo (meno manodopera) contribuiscono al vantaggio in termini di costi rispetto all'alternativa realizzata con il metodo tradizionale.

Le soluzioni per la scansione, gli strumenti software e i materiali stanno subendo una rapida evoluzione per portare le protesi digitali al loro massimo potenziale. In questo modo, le protesi dentali digitali si apprestano a sostituire o a integrare il workflow tradizionale con una quota crescente di 50 milioni di protesi prodotte nel mondo ogni anno, spianando la strada a soluzioni più inclusive per chiunque necessiti di un trattamento.

Una migliore esperienza per i pazienti

Tirate le somme, sono i pazienti a trarre il maggiore beneficio dai vantaggi dell'odontoiatria digitale.

A cominciare dalla visita dal dentista o dall'ortodontista, essere in grado di visualizzare la procedura odontoiatrica può essere rassicurante per il paziente, nonché utile per il medico. La pianificazione del trattamento virtuale, le cerature diagnostiche e le riproduzioni ad alta precisione possono aiutare i pazienti a visualizzare e capire in modo dettagliato il trattamento a cui saranno sottoposti, contribuendo quindi a ridurre l'ansia e a migliorare il grado di accettazione.

Le riproduzioni ad alta precisione possono aiutare i pazienti a visualizzare e capire il trattamento.

Le riproduzioni ad alta precisione possono aiutare i pazienti a visualizzare e capire il trattamento.

Considerando i miglioramenti nel flusso di lavoro e nei trattamenti, prendere l'impronta della dentatura di un paziente con una scansione intraorale è più semplice e comodo rispetto alle tradizionali impronte in alginato e PVS. I prodotti stessi possono essere più piacevoli esteticamente (allineatori trasparenti) e i trattamenti più accurati e meno invasivi (implantologia digitale e dime chirurgiche). I procedimenti sono generalmente più rapidi, perché gli elementi digitali eliminano i passaggi superflui, rendendo la visita al paziente più semplice e veloce.

Con trattamenti precisi e uniformi, le probabilità che i pazienti debbano tornare per ripetere il lavoro sullo stesso problema sono notevolmente ridotte, con un risparmio per i pazienti stessi di tempo e denaro. Inoltre, un paziente soddisfatto è più probabile che si rivolga nuovamente allo stesso studio o laboratorio e ne parli bene ad altri, contribuendo quindi al successo a lungo termine di qualsiasi attività odontoiatrica.

Entrare nel mondo dell'odontoiatria digitale

Questi sono solo alcuni esempi di un più ampio ventaglio di cambiamenti che l'odontoiatria digitale e i processi di stampa 3D stanno introducendo nel settore odontoiatrico.

Nonostante si parli spesso di workflow digitali in opposizione a quelli tradizionali, i flussi di lavoro odontoiatrici possono combinare gli aspetti migliori di entrambi gli approcci. Il supporto di workflow digitali si traduce in una miriade di nuove possibilità per il settore e in innumerevoli vantaggi per il cliente.

Scopri di più su come Formlabs sta guidando il cambiamentoscopri la varietà di applicazioni odontoiatriche e richiedi un campione gratuito per toccare con mano la qualità.

Richiedi un campione stampato in 3D